Chi sono

 

da 40 anni sono appassionato di collezionismo.

Un interesse scoperto quasi per caso, ma in realtà già insito nel mio DNA.

 

Era, infatti, il 1974 quando decisi di cambiare casa e lasciare l'abitazione in cui aveva vissuto la mia famiglia. Durante il trasloco, arrivò il momento di svuotare la cantina e il garage e fu proprio in quell’istante che scoprii un piccolo “tesoro” inesplorato: una moltitudine di oggetti conservati inconsciamente da mio papà, affetto da quella propensione a non buttare via nulla, un po’ per necessità, un po’ per costruire una grande scatola di ricordi in cui ogni semplice oggetto diventa parte integrante della nostra storia.

Da quel momento ho iniziato ad appassionarmi di collezionismo, in particolare di cartoline, libri e fumetti, raccogliendo negli anni migliaia di oggetti, tanti da pensare persino di aprire un negozio.

Con la pensione, l’idea di un’attività commerciale è sfumata, ma la passione per il collezionismo è rimasta.

E, allora, eccomi qui a condividere con voi il mio passatempo, presentandovi i pezzi scovati in questi anni con la speranza di trovarne di nuovi e interessanti.